Virtualbox Guest Additions su Centos5.4

È cosa buona e giusta installare le Guest Additions su un sistema virtualizzato con VirtualBox 3.1.4 per godere di vantaggi come: click libero senza cattura, ridimensionamento dinamico della risoluzione, periferiche usb condivise, cartelle condivise, $eccetera.

Se però il sistema guest non include software esattamente “sulla lama del rasoio” (perchè, voi come lo traducete bleeding edge? -.- ) come Centos5.4 si avrà qualche problemino ad installare le suddette Additions. In particolare la compilazione del modulo del kernel farà protestare l’installazione, che, fallendo nell’intento si suiciderà in un crescendo di tensione superomistica urlando Uunable to build kernel module, e culminando in un maestoso [FAILED].

Così, i riti satanico-massonici del caso impongono la recita della seguente litania al dio su –

yum install kernel-source kernel-devel

magari con un sottofondo musicale che crei la giusta atmosfera mista di ottimismo futurista e fiducia nel progresso.

Così la cosa comincia a diventare ridicola quando, al nuovo fallimento, il file /var/log/vboxadd-install.log sfoggia un simpatico repertorio di bestemmie in unixese, blasfemie sull’assenza delle directory del codice o degli header del kernel. L’espiazione di tali gravi peccati comporta preghiere e voti qui dettagliatamente elencati e, dopodichè, il mantra:

yum install dkms

Sempre sotto il patronicinio del dio su –.

Amen.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: