Bel-Ami

Bel-Ami, l’amico bello. Per la serie Quando un romanzo non ti lascia nulla. L’ho letto per caso, trovato su uno scaffale dove tornera’ presto. Ma, d’altronde, come poteva colpirmi la solita trita critica alla societa’ borghese, avida e cinica? Come poteva farlo la storiella di un’uomo che, da pezzente, diventa ricco sfruttando il suo ascendente sulle donne ed il suo gastonesco deretano?

Guy De Maupassant

Guy De Maupassant

Comunque non c’e’ da aspettarsi molto di piu’ da Guy De Maupassant, secondo me. Uno scrittore che in dieci anni sforna ad un ritmo frenetico trecento racconti e sei romanzi. Quanto di tutta questa enorme produzione puo’ essere valido? E dato che Bel-Ami e’ considerato uno dei migliori.. Oggi uno scrittore tanto prolifico viene considerato “commerciale”, mah.

Almeno non e’ pesante alla lettura e scorre via veloce; in fondo non e’ poi brutto, piuttosto mi lascia indifferente.

Come al solito, in barba a fior di critici che lo osannano. A rebours. -.-

Annunci

One response to “Bel-Ami

  • Lena

    L’ho letto anche io questo libro qui. °_°’
    L’ho letto in circa due settimane (che per me è tantissimo) e l’ho trovato noioso,senza particolari entusiasmi e anzi abbastanza banale. -.-”
    Insomma,da come lo presentano senza un gran romanzo coinvolgente invece secondo me è tutt’altro.

    :) Bye

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: